Efficienza energetica

Fare efficienza energetica significa adottare sistemi per ottenere lo tesso risultato utilizzando meno energia. Negli ultimi 40 anni il consumo mondiale di energia è raddoppiato ed è evidente che, in futuro, le problematiche relative alla limitata disponibilità delle risorse energetiche di origine fossile (petrolio e gas) e all’aumento delle emissioni dovuto al loro utilizzo, assumeranno un rilievo sempre maggiore. Per far fronte a questa situazione sarà necessario essere sempre più efficienti nell’uso dell’energia. Ciò vuol dire che, per continuare a soddisfare i nostri bisogni, dovremo realizzare e utilizzare prodotti e servizi impiegando meno energia possibile, senza per questo limitare le nostre azioni ed il nostro benessere.

“Efficienza energetica” significa riuscire a “fare di più con meno”, adottando le migliori tecnologie/tecniche disponibili sul mercato e un comportamento consapevole e responsabile verso gli usi energetici. Vuol dire sfruttare l’energia in modo razionale, eliminando sprechi e perdite dovuti al funzionamento e alla gestione non ottimale dei sistemi (motori, caldaie, elettrodomestici, edifici in cui viviamo o lavoriamo, industrie, mezzi di trasporto).

Dopo aver prestato particolare attenzione al capitolo “Utilizzare l’energia” affrontiamo le azioni più incisive e risolutive nella lotta agli sprechi energetici: l’efficienza energetica.